Di seguito il video realizzato dai ragazzi delle classi seconde della SSIG.